G-Spot Fatti e Miti

Lottando per individuare il punto G? E 'giunto il momento che si smette di inseguire il miraggio e concentrarsi su avere una vita sessuale sana con il partner.

Ci sono milioni di donne per le quali la ricerca per gli orgasmi punto G misteriose non è mai finita. Le donne aspirano per questa forma di orgasmo, nonostante sperimentare perfetti orgasmo clitorideo.

E 'vero che gli orgasmi vaginali sono di solito più intensi di orgasmi raggiunti attraverso la stimolazione del clitoride; tuttavia, gli orgasmi vissute dalla maggior parte delle donne sono clitoride in natura.

Mentre non c'è niente di male ad avere orgasmi solo attraverso la stimolazione del clitoride, miti associati con i risultati del G-punto di complesso di inferiorità e ridotta autostima sessuale nelle donne che non riescono a raggiungere il tanto parlato di G-spot orgasmo. La cosa più divertente è che i ricercatori non sono ancora sicuri circa l'esistenza del punto G.

G-spot o punto Grafenberg ha preso il nome dal medico tedesco Dr. Ernst Gräfenberg, che per primo ha parlato di questa zona erotica all'interno della vagina, vicino al uretra nel lontano 1950. Più di 60 Sono passati anni da quando la proposta è stata fatta dal medico tedesco, ma non c'è ancora nessuna prova evidente dell'esistenza di G-spot, che ha costretto molti a credere che è solo un mito.

La studi recenti pubblicato sulla rivista medica Anatomia Clinica sembra aver finalmente rotto il mito che circonda il punto G. Secondo lo studio, la nozione di dividendo orgasmi in G-spot-stimolato, vaginale e clitoridea è assolutamente sbagliato. I ricercatori coinvolti nello studio ha detto che l'unico termine che si dovrebbe usare per tutti i tipi di orgasmi vissute dalle donne è “orgasmo femminile”.

Durante il suddetto studio, sessuologi è venuto a sapere che “clitoride interna”, che fino ad oggi si credeva per innescare l'orgasmo vaginale, è solo un mito. Clitoride è un organo esterno e svolge un ruolo vitale nel fornire le donne immenso piacere attraverso l'orgasmo; questo è tutto.

Si deve avere sentito persone dire che il cervello è il più grande organo sessuale esseri umani hanno. Questo nuovo studio è anche suggerendo qualcosa di simile. Secondo lo studio, orgasmi femminili sono di solito mentale.

Gli scienziati hanno scoperto che per le donne la soddisfazione sessuale è quasi sempre basato sulla orgasmo vaginale. Questo è buono; ma le donne devono capire che, come risultato di avere organismi più complicati, non possono avere orgasmi così facilmente come gli uomini. Inoltre, non devono mai sentirsi inferiori solo perché non riescono a raggiungere l'orgasmo solo attraverso la penetrazione.

Sì, si incontra donne che diranno che continuano a sperimentare orgasmi dopo il loro punto G viene colpito un paio di volte. Essi potrebbero non essere sdraiato; tuttavia, gli esperti ritengono quello che le donne percepiscono come stimolazione del punto G è fondamentalmente la stimolazione esterna che subiscono inconsapevolmente.

Ti starai chiedendo perché non si sente lo stesso. Ora, Questo è un domande pertinenti; la spiegazione più logica sarebbe probabilmente diversi corpi reagiscono in modo diverso ad uno stimolo particolare.

Ci potrebbe essere una spiegazione più scientifica, ma perché fare le cose più complesse. Quanto più si penserete minore sarà il vostro quoziente di soddisfazione; così, semplicemente rilassarsi e godere del sesso.


Back to Top ↑

© Copyright 2017 Date My Pet. Fatto con da 8accelerare a Studio

Leggi altro:
5 Dog-friendly idee per un primo appuntamento

Se l'idea di una prima data riempito con lunghi, awkward pauses and conversations that stop before they start doesn’t...

Chiudi